Armadi Refrigerati in ABS e Frigorifero Con Vetrina

Vetrine in ABS Refrigerate per Surgelati

 

Gastrodomus è attento alla tecnologia, ai dettagli estetici e alla praticità d’uso delle attrezzature per la ristorazione, per questo motivo ha selezionato per te un’ampia gamma di armadi ABS adatti a soddisfare le esigenze di molte attività ristorative, quali bar, ristoranti, hotel, caffetterie e molto altro.

Scopri di più

Ci sono 77 prodotti.

Visualizzati 1-32 su 77 articoli

Tutti gli armadi ABS che trovi nel nostro catalogo virtuale hanno una struttura interna in ABS, materiale termoplastico che presenta un basso assorbimento di umidità. Presenta buona rigidezza, resistenza alle basse temperature, alle scalfiture e agli urti. L’esterno dei frigoriferi ABS per bar è invece realizzato in acciaio inox o in lamiera verniciata, materiali molto resistenti e facilmente pulibili e igienizzabili.
In questa sezione ti proponiamo armadi ABS a colonna sia con temperatura positiva, sia con temperatura negativa e con litraggi che vanno da un minimo di 120 litri, a un massimo di 1000 litri. In questo modo potrai scegliere il frigorifero con vetrina più adatto alle tue esigenze.

Le apparecchiature che ti proponiamo, inoltre, hanno o porta cieca, o porta con vetro per poter comodamente visionare i prodotti ivi contenuti.

 

Lasciati tentare dai rinfrescanti prezzi degli armadi ABS e dei frigoriferi a vetrina in vendita su Gastrodomus!

F.A.Q.

Qual è il normale funzionamento di un armadio refrigerato?

 

- Si imposta la temperatura di set point (esempio di 5°C);
- Il frigorifero inizierà a produrre freddo abbassando la temperatura interna fino al raggiungimento della temperatura di set point (in questo caso di 5°C). In questa fase, sulla centralina è presente il simbolo “fiocco di neve” che segnala che il ciclo di produzione del freddo è attivo;
- Al raggiungimento della temperatura di set point (in questo caso di 5°C) il frigorifero smetterà di produrre freddo ( il simbolo “fiocco di neve” si spegnerà) ed entrerà nella modalità mantenimento della temperatura. In questa fase, la temperatura interna inizierà ad aumentare gradualmente. Quando la temperatura interna sarà di 5° maggiore della temperatura di set point impostata dal cliente (in questo caso 10°C, che sono i 5° di set point + 5 gradi di costante fissa) il frigorifero inizierà a produrre ancora freddo abbassando la temperatura interna fino al raggiungimento della temperatura di set point (sulla centralina ritornerà il simbolo “fiocco di neve”). Queste fasi di raffreddamento e mantenimento si ripeteranno all’infinito; sulla centralina è quindi visibile una temperatura oscillante tra un minimo (che è la temperatura di set point impostata) e una temperatura massima (che è di 5°C maggiore del set point).
Per esempio se il set point viene impostato a 5°C il prodotto verrà raffreddato con una temperatura media di circa 6,5°C. Nel caso si volesse una temperatura media di 5,5°C, sarà sufficiente impostare una temperatura di set point di 4°C.